KEREN KAIEMET LEISRAEL

 
KKL Italia Onlus
 
Commissione di Torino
 
Più di 110 anni fa, il quinto congresso sionista decise  di istituire Keren Kayemeth LeIsrael, il Fondo Nazionale Ebraico, per iniziare una nuova fase per il popolo ebraico, una fase di azione capace di realizzare materialmente l'aspirazione del popolo dopo 2000 lunghi anni di esilio.
 
In Italia l'attuale KKL Onlus, creata per armonizzare le normative fiscali italiane con le finalità del KKL in Israele, realizza progetti che riguardano vari aspetti: il rimboschimento di vaste aree, l'approvvigionamento dell'acqua con bacini idrici che funzionano da collettori di acqua piovana, il riciclo delle acque sporche per l'uso agricolo ed industriale, la bonifica di vaste zone con ruscelli inquinati e la loro trasformazione in parchi attrezzati per visitatori, la preparazione del territorio con infrastrutture per la nascita di nuovi insediamenti, la costruzione di strade, in particolare lungo i confini per rendere sicuri i villaggi che si trovano nelle vicinanze.
Il KKL Italia Onlus organizza attività di vario genere per far conoscere e realizzare i numerosi progetti in Israele: conferenze, gite, serate di gala, attività per i giovani, attività nelle scuole, attività per le principali festività ebraiche e molto altro.
 
Così facendo, il KKL Italia vuole avvicinare i suoi sostenitori ai molteplici aspetti della vita israeliana, facendo da tramite tra due realtà diverse e contemporaneamente simili, rendendo gli amici italiani partecipi della vita degli amici israeliani. Altrettanto importante è il ruolo informativo che l'Associazione svolge presso i suoi frequentatori rendendoli coscienti dell'importanza del rispetto dell'ambiente e della tutela delle fonti non rinnovabili.
 
A Torino presso gli uffici della Comunità Ebraica è disponibile un ufficio KKL Onlus che potrà fornire a privati, enti ed associazioni informazioni sulle attività in corso e materiale informativo, valutare progetti congiunti e raccogliere fondi per la realizzazione degli stessi.