×

ORARI TRAMONTO



Associazioni

ANAVIM  Prossimi Eventi

Anavim (Grappoli) è un’Associazione culturale ebraica fondata nel 2011. Al centro del suo impegno vi è fin dall’esordio un’immagine coerente e consapevole di Comunità ebraica, vista come entità fortemente radicata nella tradizione e tuttavia aperta e partecipe nel quadro della realtà cittadina e regionale.

Se i vari problemi di gestione comunitaria costituiscono l’elemento trainante della nostra istituzione, essa certamente è interessata e coinvolta dai molteplici aspetti dell’ebraismo, particolarmente nel loro risvolto culturale. Queste le attività organizzate sin qui da Anavim:

- Convegno sui problemi del rabbinato italiano e sulle prospettive future;

- Convegno su antisemitismo e antiislamismo nell’Italia e nell’Europa di oggi;

- Incontro sulle esigenze dell’assistenza comunitaria e sulle sue modalità di realizzazione;

- Incontro sul significato di fondo della kasheruth e sulle attuali difficoltà e proposte per la realizzazione del marchio unico di kasherizzazione, seguito da degustazione di specialità della cucina ebraica.

Associazione Ex allievi ed Amici della Scuola ebraica Prossimi Eventi

Con € 20.00 (o più) potete associarvi o rinnovare l’iscrizione per l’anno 2018.

IBAN IT45 B033 5901 6001 0000 0005 248 c/o Banca Prossima, scrivendo nella causale nome e indirizzo.

COMUNITÀ ATTIVA

GIOVANI EBREI TORINO Prossimi Eventi

Il GET  è il gruppo giovanile che organizza eventi ed attività per tutti i ragazzi di età compresa tra i 18 e i 35 anni che siano iscritti alla Comunità o che si trovino a Torino per motivi di studio o lavoro. L’ente è federato all’UGEI - Unione Giovani Ebrei d’Italia - con la quale collabora e ai cui eventi partecipa attivamente. Il GET dispone di un Coordinatore e di un Consiglio, i quali si occupano della fase progettuale e organizzativa delle varie iniziative.

 

 

Soprattutto negli ultimi anni e con entusiasmo sempre crescente i molti studenti israeliani in città partecipano assiduamente agli eventi GET, contribuendo di fatto alla formazione di una realtà sempre più eterogenea e numerosa.

Tradizionalmente il calendario del GET è strutturato secondo l’anno ebraico: si comincia con la festa in Sukkah e si conclude con la grigliata e il falò per Lag BaOmer. Gli appuntamenti che il gruppo organizza sono tendenzialmente a cadenza mensile (talvolta più frequenti) e spaziano dalle cene di Shabbat alla celebrazione delle festività ebraiche, dagli eventi ludici e conviviali alle lezioni con i Rabbanim, passando per momenti di approfondimento e discussione.

 

GRUPPO SIONISTICO PIEMONTESE  Prossimi Eventi

Il Gruppo Sionistico Piemontese tramanda la tradizione di quello nato negli anni '20 a Torino con la denominazione di Salotto Sionista per volontà di Margherita Amar ved. Segre e di Alfonso Pacifici e che fu il primo ente italiano che si prefiggeva di far conoscere gli ideali sionisti in Italia.
Il GSP organizza viaggi in Israele dedicati a portare in Israele soprattutto chi non conosce personalmente la realtà israeliana, ed organizza convegni e conferenze rivolte, in particolar modo, ad un pubblico estraneo alla Comunità Ebraica.
Per maggiori informazioni contattare Emanuel Segre Amar, presidente, ed Enrico Fubini, tesoriere, o lasciare in Comunità una richiesta scritta: sarete contattati.

GRUPPO DI STUDI EBRAICI  Prossimi Eventi

Il Gruppo di Studi Ebraici è sorto nel 1968 per dare un'impronta di rinnovamento alla vita della comunità ebraica a Torino e in Italia.
E’ soprattutto interessato:
al confronto delle opinioni sui principali temi di cultura e di attualità nell'ebraismo;
alla diffusione e allo sviluppo di posizioni ed iniziative mirate alla pace in Israele ed alla convivenza nel Medio-Oriente;
alle problematiche relative all'inquadramento giuridico degli ebrei italiani, ed alle Intese che regolano i rapporti con lo Stato;
alla partecipazione attiva alla vita politica italiana, sostenendo e valorizzando l'apporto peculiare che le minoranze come la nostra possono e devono fornire nell'ambito delle varie tematiche di attualità.

Dal 1981 al 2007 il Consiglio della Comunità ebraica di Torino è risultato composto da una maggioranza appartenente al Gruppo di Studi Ebraici.
"Ha Keillah" (La Comunità) è il bimestrale pubblicato dal Gruppo di Studi Ebraici, che si occupa di vita, storia, pensiero, tradizioni, istituzioni, cultura ebraica. E’ nato nel maggio 1975 quale foglio di dibattito e di battaglia politica all’interno della Comunità Ebraica di Torino, in contrapposizione alla linea esclusivamente burocratica dell’establishment comunitario di allora.

Alla base della decisione di dar vita al giornale era infatti l’idea che una comunità ebraica è qualcosa di più di un’entità amministrativa e che la sua gestione deve andare al di là della pura contabilità. Da allora Ha Keillah, pur senza mutare la sua identità di fondo, ha sviluppato notevolmente la sua immagine e la sua area di interessi.

Il giornale si occupa di vari argomenti, tra cui:

- I fondamenti teorici e pratici dell’ebraismo, visto come fonte di identità e di confronti, in una dialettica di variabili e di costanti, attraverso la quale è possibile all’ebreo di oggi confrontarsi con la realtà contemporanea senza negare le proprie radici.

- Una visione progressista della società, di cui è possibile cogliere fonti importanti nel patrimonio culturale e sociale ebraico, che ci ha visto sempre sensibili e attenti alla realtà politica italiana, in particolare sui temi della democrazia, dell’antifascismo e della laicità dello stato.

- Israele, la questione medio-orientale e la questione israelo-palestinese: Ha Keillah segue con attenzione le varie componenti e gli sviluppi interni della realtà israeliana e di quella palestinese. Dalla sua fondazione, il nostro giornale è schierato sulla linea della pace nel rispetto di tutte le componenti e le popolazioni.

- Il rapporto tra stato e minoranza ebraica: le colonne del nostro periodico hanno ospitato una parte significativa del dibattito che ha portato nel 1987 alla firma delle intese tra Stato Italiano e Unione delle Comunità Ebraiche Italiane.

- La condizione e le prospettive dell’ebraismo italiano, che in questi anni ha dovuto affrontare problemi legati al calo della consistenza numerica e a una certa perdita di vitalità identitaria e culturale.

- La riflessione sulla Shoà: l’ebraismo si radica nella storia, anzi nelle storie del suo passato. In questa dimensione la Shoà occupa un posto di particolare rilievo: realtà forse in parte insondabile, ma che Ha Keillah cerca spesso di indagare e ricostruire in una prospettiva storica rigorosa, capace di coinvolgere anche la memoria.

Maggiori informazioni si trovano sul sito www.hakeillah.com , dove possono essere anche letti e scaricati gli articoli dei numeri a partire dal 2002.

L'Associazione Italia Israele di Torino  Prossimi Eventi

Nata nel 1985, si propone di saldare e sviluppare le relazioni di amicizia del nostro Paese con lo Stato ebraico.

Dal 2016 l'Associazione fa parte di UDAI (Unione di Associazioni pro Israele), una rete di associazioni particolarmente attive che considera centrale la questione dell'informazione equa su Israele. Tra le attività organizzate regolarmente e rivolte ai soci e a tutti gli interessati:
- Conferenze, dibattiti e approfondimenti sull'attualità di Israele, le sfide economiche, l'arte e la società. Interesse particolare viene dedicato all'informazione, e di conseguenza anche alla disinformazione, su Israele in Italia e in Europa.

- Proiezione di film e documentari.

- Viaggi in Israele, che si svolgono ogni anno in primavera.

- Momenti di dibattito e convivialità.

Presidente: Dario Peirone

Presso Fondazione Camis de Fonseca

via P. Micca 15 - 10121 Torino

+39 011 54 22 88|

TZABAR TORINO - צבר טורינו

TOP